Pan d'arancio
Pan d'arancio

Un dolce che ha un sapore inconfondibile e un odore davvero tipico: è il pan d’arancio, un dolce prelibato prima che prevede di usare tutte le parti dell’arancia.

Dalla scorza alla polpa, il pan d’arancio esalta il frutto della Conca d’Oro e lo fa diventare una torta per grandi e piccini. Ecco a voi la ricetta, facile e molto veloce.

Ricetta del pan d’arancio: dosi e procedimento

Piccolo consiglio prima di iniziare: oltre all’impasto potete preparare una glassa di zucchero per decorare e completare la ricetta. Nel caso voleste provare, vi diamo ingredienti e procedimento per fare anche quella.

Ingredienti per il pan d’arancio

400 grammi di farina per dolci (tipo 00)
300 grammi di zucchero semolato
200 ml di latte intero
100 grammi di zucchero di canna
100 grammi di burro
20 grammi di lievito per dolci
3 uova
2 arance (grosse)

Ingredienti per la glassa

300 grammi di zucchero
mezzo bicchiere d’acqua

Procedimento e passaggi

Prendete le arance. Tagliatene una e spremetene il succo, dopodiché usatela grattugiate la buccia e mettete da parte, in una tazza, le scorzette. Prendete ora l’altra arancia e tagliatela a fettine senza togliere la buccia, dopodiché prendete le fette e tagliatele a quadretti molto piccoli.

Prendere ora una ciotola molto capiente e metteteci dentro la farina, passandola prima in un setaccio. Dopodiché aggiungete lo zucchero semolato e quello di canna e poi versate il latt. Aggiungete ora il burro morbido e poi unite l’arancia a pezzi.

A questo punto, aiutandovi con un frullatore a immersione, amalgamate tutto. Non vi preoccupate se rimane qualche pezzetto di arancia sano: darà ancora più sapore. Una volta frullato il tutto aggiungete le uova e il succo d’arancia che avevate messo da parte, poi il lievito. Continuate a frullare fino a quando il composto non sarà perfettamente denso.

Preriscaldate il forno a 180 gradi, versate il composto all’interno di una teglia imburrata e fatelo cuocere per un’ora. Mentre cuoce preparate la glassa: prendete lo zucchero e frullatelo per farlo diventare a velo (altrimenti usate direttamente lo zucchero a velo). Mettetelo in una ciotola, poi fate bollire l’acqua.

Una volta bollente, aggiungete l’acqua poco a poco allo zucchero, mescolando finché non otterrete un composto pastoso. Se la glassa è troppo liquida aggiungete altro zucchero (sempre a velo), finché non otterrete un impasto cremoso.

Quando il pan d’arancio sarà pronto, lasciate raffreddare. Solo quando sarà freddo unite alla glassa. Et voilà, il dolce è servito!