Le feste si stanno avvicinando e non avete idea di cosa cucinare per stupire i vostri ospiti? Suvvia, sapete benissimo che con la cucina siciliana c’è solo l’imbarazzo della scelta. E oggi vogliamo darvi la ricetta di un secondo straordinario: lo stracotto alla palermitana.

Lo stracotto è un’ottimo piatto, che può essere servito così come ve lo proponiamo noi o unito ad altri ingredienti che lo rendono più gustoso. Intanto, ecco la ricetta.

Stracotto alla palermitana, ricetta e ingredienti

Prima di iniziare, come al solito, ecco un consiglio: quando andate dal macellaio fatevi consigliare il taglio migliore per fare lo stracotto.

Nessuno saprà guidarvi meglio di lui. L’unica cosa che dovete tenere presente è che è necessario che la carne dello stracotto è di vitello e difficilmente sono ammessi sostituti.

Ingredienti Stracotto alla Palermitana

  • 1 kg di carne di vitello
  • 90 grammi di lardo
  • 50 grammi di burro
  • 5 grammi di origano
  • 7 foglie di menta
  • 2 foglie di basilico
  • 2 cipolle
  • 2 carote
  • 4 spicchi d’aglio
  • 1,5 bicchiere di vino rosso
  • Olio, sale e pepe quanto basta

Procedimento e passaggi

Prendete la carne e cospargetela di sale e pepe. Dopodiché massaggiatela per cinque minuti. Finito questo passaggio, mettete la carne a riposare per qualche minuto.

Prendete una cipolla e tagliatela in pezzi. Tagliate anche due spicchi d’aglio. Applicate dei tagli nella carne e inseriteci all’interno la cipolla e l’aglio, aggiungendo anche il lardo tagliato in tocchetti. Cospargetela con un po’ d’origano e poi, con uno spago, legatela.

Prendete ora il burro e fatelo sciogliere in un tegame con un abbondante cucchiaio d’olio. Aggiungete il resto dell’origano, le foglie di menta e il basilico e poi mettete a cuocere la carne legata a fiamma bassa. Intanto tagliate l’altra cipolla, la carota e l’aglio restante.

Quando la carne inizierà a rosolarsi aggiungete carote e cipolle, mettete il restante origano e sfumate con il vino rosso. Se volete potete anche aggiungere anche dell’acqua con un dado vegetale fatto sciogliere precedentemente.

Lasciate cuocere fino a quando tutto non sarà perfettamente rosolato, dopodiché scolate la carne, prendete il fondo di cottura, frullatelo e poi tagliate il vostro stracotto e conditelo con il fondo frullato. Il vostro secondo è pronto!