cioccolato-di-modica

Chi non ha mai sentito parlare del buonissimo Cioccolato di Modica? Si tratta di una squisitezza che si è diffusa in tutta la Sicilia e che è caratterizzata da una storia e una tradizione davvero antichissime.

Nel 2018 il cioccolato di Modica ha ottenuto dall’Unione europea il riconoscimento di Prodotto IGP (ovvero Indicazione geografica protetta).

Cioccolato di Modica: come nasce

Il cioccolato di Modica è così particolare perché si ottiene da una lavorazione molto particolare, fatta a freddo, che esclude un passaggio “classico”: quello del concaggio.

Durante il concaggio gli ingredienti vengono mescolati a lungo in apposite impastatrici e durante questo mescolamento viene integrato il burro di cacao. Il tutto avviene a temperatura controllata, per rompere i grumi dei vari ingredienti.

Il cioccolato di Modica invece si caratterizza per la sua consistenza grumosa, quasi “polverosa”, che lo rende così squisito. Si dice che la lavorazione senza concaggio di questo cioccolato risalga ai tempi della dominazione spagnola, e che fu introdotta proprio nella Contea di Modica.

Gli spagnoli l’avrebbero imitata dagli aztechi. Effettivamente, in Spagna esistono ancora delle tracce di cioccolata senza concaggio: si tratta di specifici blocchi chiamati el chocolate a la piedra.

Una volta affermatosi a Modica, il cioccolato si è tramandato come un dolce tipico delle famiglie nobili che durante le feste e le occasioni importanti lo preparavano in casa. Da lì è arrivato fino ai giorni nostri e solo successivamente è diventato un prodotto dolciario di fama internazionale.

Cioccolato di Modica: caratteristiche

Il vero Cioccolato di Modica ha un aspetto grezzo: si presenta opaco ed è ruvido. Richiama in sostanza la storia più antica del cioccolato, una storia va fatta risalire a tempi lontanissimi, quando ancora non venivano aggiunte grandi quantità di burro di cacao.

È un tipo di cioccolato estremamente naturale che viene aromatizzato in tanti modi diversi (i più famosi sono i sapori di vaniglia, cannella e agrumi), ma che lascia che questa aromatizzazione sia solo un piacevole “contorno”.

Il vero protagonista resta il cioccolato, che insieme allo zucchero (che si avverte ben presente in granuli) forma un prodotto straordinario, da assaggiare almeno una volta nella vita.