ricetta della caponata di melanzane
Ricetta della caponata di melanzane

Ricordate quando vi abbiamo raccontato la storia della caponata? Vi è venuta l’acquolina in bocca e avete quasi sentito l’odore di questo piatto così tradizionale? Bene, allora è arrivato il momento di mettervi ai fornelli con la nostra ricetta della caponata di melanzane.

Quella della caponata è quasi una religione: i profumi e i sapori di questo contorno (o antipasto, o chi più ne ha più ne metta) sono sacri. Quindi occhio a non confondervi. E a non prendervi troppe libertà!

Ricetta della caponata di melanzane: tutti i passaggi

Prima di cominciare non dimenticatevi che per una buona caponata ci vuole un po’ di tempo. Cucinate con passione e senza fretta e ve la godrete ancora prima di mangiarla.

Ingredienti per quattro/cinque persone

  • 1 kg di melanzane
  • 300 grammi di cipolle (preferibilmente bianche)
  • 300 grammi di sedano
  • 200 grammi di pomodori
  • 200 grammi di olive denocciolate (preferibilmente verdi)
  • 60 grammi di aceto di vino bianco
  • 50 grammi di capperi sotto sale
  • 50 grammi di zucchero
  • 40 grammi di concentrato di pomodoro
  • Olio evo, sale e pepe quanto basta

NB: per friggere le melanzane usate l’olio evo!

Procedimento

Prendete i capperi e dissalateli, dopodiché mettete sul fuoco una pentola ampia e copritene il fondo con olio di oliva (non abbondate, ma non siate nemmeno troppo tirati). Tagliate le cipolle e affettatele e iniziate a farle soffriggere. Mentre soffriggono tagliate il sedano a rondelle e aggiungetele. Lasciate rosolare a fuoco medio basso e nel frattempo lavate e asciugate le melanzane.

Tagliatele a piccoli pezzi (circa 2 centimetri) e fate la stessa cosa con i pomodori. Frattanto sedano e cipolla staranno cuocendo: prima che la cipolla appassisca unite i capperi dissalati e spegnete il fuoco.

Un tegame dal bordo alto dove mettere tanto olio: sarà quello con cui friggerete le vostre melanzane. Mettetelo sul fuoco e quando sarà ben caldo, procedete alla frittura. Occhio a togliere le vostre melanzane dalla cottura quando saranno dorate e a metterle sulla carta assorbente per eliminare l’olio in più.

Riprendete cipolla, sedano e capperi: riaccendere il fuoco e aggiungete prima le olive denocciolate e poi i pomodori. Mescolate pianissimo e fate cuocere a fuoco lento per qualche minuto, dopodiché coprite la pentola e fate cuocere (sempre a fuoco lento) per circa quindici minuti.

Passati i quindici minuti aggiungete gradualmente lo zucchero, mescolando, poi l’aceto e poi il concentrato di pomodoro. Continuate a mescolare alzando la fiamma e a questo punto usate le vostre narici e il vostro palato: dovrete smettere di mescolare quando il sapore dell’aceto non sarà più pungente.

A questo punto aggiungete le melanzane fritte, mescolate per un solo ultimo minuto sul fuoco e poi spegnete la fiamma. Aggiungete il basilico e continuate a mescolare. Et voilà, la vostra caponata è pronta!