ricetta-pasta-alla-norma
ricetta pasta alla norma

Si può essere all’altezza di una ricetta storica? Certo che sì, se sapete come fare. Ecco la ricetta della pasta alla norma, un primo che comprende tutti i profumi e i sapori della Sicilia.

Vi abbiamo già raccontato la storia di questo piatto, probabilmente realizzato come omaggio all’opera di Vincenzo Bellini, la Norma appunto. Adesso procediamo a darvi tutte le indicazioni per farla da voi.

Piccoli consigli e ingredienti

La ricetta della pasta alla norma prevede  pomodoro fresco e melanzane fritte a più non posso. Se volete che venga davvero buona ricordatevi di lavare le melanzane, asciugarle e metterle un po’ a riposo con un po’ di sale prima di friggerle.

Altro consiglio: comprate la ricotta salata intera e grattugiatela direttamente sul piatto. Il gesto stesso della grattugiata è parte integrante della tradizione della Norma!

Ingredienti per 4 persone

400 grammi di rigatoni
4 melanzane grosse
800 grammi di pomodori
200 g Ricotta salata
2 spicchi d’aglio
Basilico fresco (diverse foglie)
Sale e pepe quanto basta

Ricetta della pasta alla norma: procedimento

Prendete l’aglio e fatelo soffriggere con l’olio in un tegame profondo. Tagliate nel frattempo i pomodori e metteli nell’aglio mentre soffrigge, continuando a cuocere a fuoco basso per circa venti minuti, curandovi di coprire il tegame. Assicuratevi che i pomodori siano ben cotti e morbidi, poi usate il passapomodoro per creare una salsa morbida e profumata.

Una volta passati, i pomodori (con l’aglio) vanno fatti cuocere per altri 10 minuti, in modo tale che la salsa si restringa. Frattanto prendete le melanzane e tagliatele: la ricetta originale vuole delle vere e proprie fette spesse poche millimetri, ma c’è chi le taglia a dadini. Fate vobis!

Una volta tagliate le melanzane, mettete sul fuoco una pentola con dell’acqua. Mentre aspettate che arrivi a ebollizione cominciate a friggere in olio ben caldo e toglietele solo quando risulteranno ben dorate. Vi consigliamo di posizionarle su carta assorbente per fare in modo che perdano l’olio in eccesso.

A questo punto è il momento di cuocere la pasta. Ricordatevi di farla al dente! Nel frattempo mettete delle foglie di basilico nella vostra salsa. Quando la pasta sarà pronta aggiungetela al sugo, mescolatela bene e infine aggiungete una parte delle melanzane.

Infine, servite e aggiungete ancora delle melanzane sulla pasta spolverizzando con la ricotta salata. Mettete al centro della tavola le melanzane rimaste, così che i commensali possano aggiungerle sul piatto a loro piacimento.

E a questo punto, buon appetito!