La pasta di mandorle è il preparato per la dolcissima frutta di martorana e per gli agnelli pasquali. Si tratta di uno dei perni della cucina siciliana e palermitana in generale, ed è amatissima da grandi e piccini.

Realizzare la pasta di mandorle non è difficile. Ricordatevi, però, che se avete voglia di fare i meravigliosi fruttini o il tenerissimo agnello avrete bisogno delle appositi stampi, che potrete trovare in vendita in tutti i negozi specializzati in creazioni di dolci (specie nel palermitano).

Ricetta pasta di mandorle: ingredienti e passaggi

Può sembrarvi una sciocchezza, ma se non siete siciliani e volete colpire i vostri invitati dell’Isola, fate attenzione con questa ricetta. La pasta di mandorle è il classico tipo di preparato che porta qualsiasi siciliano indietro nel tempo. Quindi, occhio a non sbagliare!

Ingredienti:

  • 1 kg di mandorle dolci pelate
  • 5 grammi di mandorle amare, pelate
  • 800 g di zucchero a velo
  • 100 g di glucosio (o di miele)
  • 1 bacca di vaniglia
  • Acqua e coloranti alimentari a vostro piacimento

Procedimento e passaggi:

Prendete le mandorle dolci e tritatele finemente. La ricetta originale vuole che siano pestate e ridotte in farina a mano, ma se proprio non ce la fate potete usare il frullatore. Fate la stessa cosa con le mandorle amare.

Mentre tritate le mandorle prendete la bacca di vaniglia e mettetela in un pentolino con dell’acqua. Fatela bollire a lungo, fino a ottenere un’acqua aromatizzata. Se questo procedimento vi sembra troppo lungo potete ricorrere a una fialetta di aroma alla vaniglia.

Prendete adesso un recipiente abbastanza capiente e metteteci dentro le mandorle tritate e lo zucchero a velo. Dopodiché, unite il glucosio (o il miele).

Mescolate lentamente e aggiungete l’acqua aromatizzata (o la fialetta). Aggiungete poi poco a poco circa 200 ml di acqua, fino a che il tutto non diventerà una vera e propria pasta.

Il vostro obiettivo è quello di ottenere un vero e proprio “mattoncino” di pasta, ben amalgamato e asciutto che non si attacchi alle mani.

Pasta di Mandorle

Lasciate riposare per circa 10 minuti e nel frattempo preparate gli stampi, posizionandoci sopra della pellicola trasparente. Prendete poi dei piccoli quadretti di pasta e sistemateli nello stampo, sopra la pellicola trasparente.

Una volta ottenuti i vostri frutti/il vostro agnello di martorana, lasciate riposare per un giorno intero. Non appena vedrete che la scorza esterna sarà abbastanza dura potete decorare le vostre creazioni con del colorante alimentare.

Quando tutto sarà asciutto sarete pronti per mangiare!