torta-al-pistacchio-e-limone

Che vi serva per un vostro momento di golosità o per un momento di festa, oggi vogliamo darvi la ricetta di una torta che unisce due ottimi sapori siciliani: la torta al pistacchio di Bronte e limone.

Non è una ricetta tipica, ma una proposta che coniuga due ingredienti straordinari che insieme restituiscono un ottimo dolce, adatto sia ai grandi che ai piccini. Siete pronti? Mettiamoci ai fornelli!

Torta al pistacchio di Bronte e limone: la ricetta

La torta al pistacchio di Bronte e limone si prepara in maniera molto veloce. Basta poco più di un’ora per avere la vostra delizia già pronta e servita. È dunque molto adatta per pomeriggi insieme ai bambini o per qualsiasi altra occasione che richieda poco tempo o poco sforzo.

Torta al pistacchio di Bronte e limone: ingredienti

  • 200 grammi di farina 00
  • 300 grammi di pistacchi di Bronte
  • 150 grammi di zucchero semolato
  • 100 grammi di zucchero di canna
  • 100 grammi di burro
  • 100 grammi di zucchero a velo
  • 50 grammi di fecola di patate
  • 50 ml di limoncello
  • 4 uova medie
  • 1 limone
  • 1 bustina di lievito per dolci

Torta al pistacchio di Bronte e limone: procedimento

Prendete il limone e grattugiate la scorza all’interno di un recipiente abbastanza largo. Dopodiché spremetene il succo e mettetelo dentro un bicchiere.

Appena finito mettete le uova intere all’interno del recipiente dove avete messo le scorze di limone e aggiungete lo zucchero semolato. A questo punto montate tutto fino a quando non otterrete un composto spumoso e chiaro.

Continuando a montare, aggiungete il succo del limone e  il limoncello. Continuate a mescolare in maniera costante, fino a quando il composto non sarà perfettamente uniforme.

Prendete ora i vostri pistacchi e sgusciateli. Tritateli finemente, fino a creare una farina molto fine, quasi impalpabile. Se necessario aiutatevi con un frullatore. Una volta creata la vostra farina, prendetene 100 grammi e mettetela in una ciotola a parte.

Prendete poi i restanti 200 grammi e metteteli in una ciotola con la farina 00 e la fecola di patate. Mescolate il tutto, poi passate al burro. Fatelo sciogliere a bagnomaria e aggiungetelo alla farina, incorporando nel composto anche il lievito e un pizzico di sale.

Aggiungete il tutto al recipiente con le uova e gli altri ingredienti.Dopo aver mescolato ancora e ancora (dovete assolutamente evitare che si formino dei grumi), preriscaldate il forno a 180° gradi. Nel frattempo prendete una tortiera, imburratela e infarinatela.

Mettete il composto nella tortiera e fate cuocere per 30/35 minuti (aiutatevi con uno stuzzicadenti per capire quando è cotta). Nel frattempo aggiungete lo zucchero di canna ai 100 grammi di farina di pistacchio precedentemente messi da parte.

Sfornate la torta, mettetela su un vassoio e, mentre è ancora calda, copritela con la farina di pistacchi mischiata allo zucchero di canna. Dopodiché lasciatela intiepidire e spolverate con un po’ di zucchero a velo. Servitela e godetevela!